jump to navigation

divertente novembre 30, 2006

Posted by andrea in diario.
trackback

Questo divertente testo in rima, l’ho ascoltato da Bocelli per la prima volta. Lo condivido con voi, fatemi sapere se ne conoscete l’autore o il titolo…

Era d’agosto ed un povero uccelleto,
ferito dall fionda di un maschietto,
andò, per riposare l’ala offesa,
sulla finestra aperta di una chiesa.
Dalle tendine del confessionale,
il parroco intravide l’animale,
ma pressato dal ministero urgente
rimase intento a confessar la gente.
Mentre in ginocchio alcuni altri a sedere
dicevano, i fedeli ,le preghiere,
una donna, notato l’uccelletto,
lo prese al caldo e se lo mise al petto.

Ad un tratto un cinguettio ruppe il silenzio.
Il prete a quel rumore
il ruolo abbandonò di confessore.
E scuro in viso peggio della pece,
si arrampico sul pulpito e poi fece:
“Fratelli! Chi ha l’uccello, per favore,
esca fuori dal Tempio del Signore!”

I maschi, un pò stupiti a tal parole,
lenti si accinsero ad alzar le suole,
ma il prete, a quell’errore madornale:
“Fermi!” gridò “mi sono espresso male!”
“Rientrate tutti e statemi a sentire:
solo chi ha preso l’uccello deve uscire!”

A testa bassa, la corona in mano,
cento donne si alzarono pian piano,
ma mentre se ne andavano, ecco allora
che il parroco strillò: “sbagliate ancora!
rientrate tutte quante, figlie amate,
che io non volevo dire quel che pensate.
Ecco, quello che ho detto torno a dire:
solo chi ha preso l’uccello deve uscire,
ma, mi rivolgo, non ci sia sorpresa,
soltanto a chi l’uccello ha preso in chiesa.”

Finì la frase, e nello stesso istante,
le monache si alzarono tutte quante
e con il volto pieno di rossore
lasciarono la casa del Signore
“O Santa Vergine!” esclamò il buon prete.
“fatemi la grazia se potete
poi senza fare rumore, dico, piano piano,
s’alzi soltanto chi ha l’uccello in mano.”

Una ragazza che col fidanzato
si era messa in un angolo appartato
sommessa mormorò col viso smorto:
“che ti dicevo, hai visto, se n’è accorto!”

Commenti»

1. Altair - febbraio 17, 2007

Colui che ha scritto tal cazzata
deve esser persona poco amata
che passa il tempo a guardare
pornografia un pò particolare
e acoltandosi Toto Cutugno
sta minchiata ha scritto di proprio pugno,
pugno però un pò bagnato
perchè mentre scriveva avea eiaculato


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: